Confindustria Digitale, febbraio 2016

L’associazione riunisce i Telematic Service Provides attivi nel settore dei trasporti

Roma, 13/2/2017 – Veicoli connessi, intelligenti che parlano tra di loro, colloquiano e scambiano dati con le assicurazioni, con l’assistenza meccanica, con le società di autotrasporto. Insomma che aiutano gli automobilisti a vivere meglio. Ecco il mondo nuovo della telematica applicata ai trasporti, ambito di rappresentanza di Tsp Association, new entry in Confindustria Digitale.

Fondata da Vodafone Automotive e Viasat, oggi Tsp associa anche LoJack Italia, W.A.Y, Telecom Italia,  Multiprotexion, Generali Innovation Center for Automobile Repairs, Europ Assistance Italia.  L’attività è  prevalentemente focalizzata sulla definizione sia dei requisiti e delle caratteristiche operative della piattaforma telematica per i veicoli che, nel campo delle  assicurazioni, del set di dati, del protocollo di trasmissione, delle procedure per la portabilità della black-box. Allo stesso tempo l’associazione  si propone di diventare ente certificatore delle centrali operative dei TSP. Sono, per questo,  già in atto lavori per la definizione degli standard di fatto e delle procedure operative comuni per la gestione delle emergenze.

Confindustria Digitale è la federazione di rappresentanza dell’industria Informatica e delle Telecomunicazioni in Italia. Sono soci Assotelecomunicazioni-Asstel, l’associazione della filiera delle imprese di Telecomunicazioni, Assinform in rappresentanza dell’Information Technology, Anitec che riunisce i produttori di tecnologie e servizi di Ict e Consumer Electronics, Aiip associazione degli Internet Provider, Assocontact l’associazione dei Contact e call center e, ultima TSP-Association  che riunisce i Telematics Service Providers nazionali. A Confindustria Digitale fanno capo imprese per un totale di oltre 250.000 addetti che realizzano un fatturato annuo di oltre 70 miliardi di euro.

Condividi su LinkedIn
Condividi su Twitter
Condividi su Facebook

Associazione

“Crediamo in un mondo in cui i mezzi di trasporto siano intelligenti, ci aiutino a vivere meglio, proteggano noi, le nostre famiglie e i nostri beni, parlino tra di loro, con le nostre Assicurazioni, l’Assistenza meccanica, le società di autotrasporto. Noi crediamo nella telematica”.

Associati

“Imprese italiane con filiali all’estero e imprese estere con filiali italiane, di cui tre quotate sui mercati azionari di New York, Bruxelles e Milano. Tecnologie telematiche, satellitari, radio. Telematics Service Providers Association: l’eccellenza globale non conosce confina”.

Organi associativi

“Competere sul mercato per battere la concorrenza ma collaborare su tavoli di lavoro comuni affinché il Paese possa beneficiare dell’innovazione tecnologica della telematica automotive. Le competenze di un intero settore a disposizione delle Istituzioni e dei Cittadini”.

Quadro normativo

“La legge 27 del 24 marzo 2012, art. 32, rende il nostro Paese uno dei massimi innovatori nel settore della telematica automotive. Il Decreto interministeriale del 25 gennaio 2013 ha segnato l’inizio dell’attuazione. La strada è aperta e il traguardo si profila all’orizzonte”

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial